Cuccurucu’ | Alfio Antico
enter
close

Cuccurucu’

Cuccurucù

Cuccurucù chicchirichì
Mancu ppi l’amuri di li santi

Cuccurucù chicchirichì
Nun vi li lassu ju ppi nenti

Amici sì criditi a li sonni
Jù vi li cuntu senza tanti affanni
Nasciu jarzuneddu a parti ‘i funni
Unni lu suli fa ‘na vampa ranni

Cuccurucù chicchirichì
Mancu ppi l’amuri di li santi
Cuccurucù chicchirichì
Nun vi li lassu ju ppi nenti

‘Ccattaiu tricentu armali di bon pisu
Genti visti arrivari a lu me ‘rizzonti
Dumannaiu chi vuliti strana genti
Ca mi viniti a ‘ncuitari

Cuccurucù chicchirichì
Mancu ppi l’amuri di li santi

Cuccurucù chicchirichì
Nun vi li lassu ju ppi nenti

Pirchì mi viniti a ‘ncuitari
Ccu cosi falsi e stravacanti
Li me armali nun vi lassu
Non vi li lassu, no ppi nenti

Cuccurucù chicchirichì
Cuccurucù

Ah unni su ddi cristijani veri
Ca n’ anzignavanu comu s’havo fari
Oggi mancu scecchi ci su’ cchiù
chicchirichì cuccurucù

Cuccurucù

Cuccurucù chicchirichì
Nemmeno se lo chiedesse il cielo

Cuccurucù chicchirichì
Le mie bestie non ve le lascio per nessuna ragione al mondo

Amici, non so se crediate o meno ai sogni,
ma lasciate comunque che ve ne racconti uno.
Ho sognato il giorno della mia nascita.
Il sole irradiava una luminosità strabiliante sulla vallata dove sono cresciuto e diventato pastore.

Cuccurucù chicchirichì
Nemmeno se lo chiedesse il cielo

Cuccurucù chicchirichì
Le mie bestie non ve le lascio per nessuna ragione al mondo

Un giorno, mentre ero intento ad acquistare trecento pecore di valore,
vidi avvicinarsi a me gente infima e malfida, dall’aspetto stravagante.
Chiesi loro: “Cosa cercate da me?
Perché volete che lasci tutto per seguirvi?”

Cuccurucù chicchirichì
Nemmeno se lo chiedesse il cielo

Cuccurucù chicchirichì
Le mie bestie non ve le lascio per nessuna ragione al mondo

Perché mi venite ad inquietare
con proposte false ed allettanti?
Le mie bestie io non le lascio,
non ve le lascio per nessun motivo al mondo

Cuccurucù chicchirichì
Cuccurucù

Che fine hanno fatto quelle persone autentiche, che ci insegnavano ad agire con dignità?
Ma in fondo oggi neanche di asini1 ce ne sono più … chicchirichì cuccurucù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *